S'Iscuru

Ragusa: stretta su b&b abusivi, irregolari 39 su 45 controllati (2)

cronaca
AdnKronos
(AdnKronos) - Il caso più eclatante è quello di un ragusano che ha dichiarato al fisco di percepire redditi per circa 10.000 euro l’anno, ma è risultato di fatto titolare e gestore di 39 stanze tra Marina di Ragusa e Kaucana, compresa una suite con vasca idromassaggio, per un totale di 80 posti letto, nonché di un costosissimo yacht di 15 metri, con 3 cabine e potentissimi motori da 1.000 cv. Gli accertamenti fiscali a suo carico hanno permesso di ricostruire il giro d’affari, anche grazie alla documentazione extra-contabile scoperta durante l'ispezione, che ha fatto emergere un'evasione fiscale su circa 600.000 euro di imponibile sottratto a tassazione, oltre a Iva e Irap da versare all’Erario.Un altro soggetto ha gestito, in nero e senza le previste autorizzazioni, a favore di diversi proprietari, un complesso immobiliare di oltre 80 appartamenti a uso turistico (pubblicizzati sul web) sul litorale ragusano, costituito anche da lussuose abitazioni con piscina. Per conto dei proprietari ha eseguito una vera e propria attività di reception, compresa la riscossione degli incassi, per un ammontare complessivo che oscilla tra i 600 e i 700mila euro l’anno, trattenendo per sé una percentuale che variava dal 10 per cento al 30 per cento, ma dichiarando redditi solo per qualche decina di migliaia di euro l’anno.

Leggi anche