Migranti: Grasso (Fi) accanto a sindaci Nebrodi, Sicilia rischia rivolta (2)

politica
AdnKronos
(AdnKronos) - "La verità è che siamo in un regime dittatoriale con una vera e propria sospensione della democrazia - accusa l'ex sindaco -. La Prefettura di Messina ha deciso di trasferire in una struttura di Castell'Umberto migranti adulti e la decisione è arrivata senza avvertire, coinvolgere, condividere la scelta con l'amministrazione comunale del luogo. Un fatto gravissimo dal punto di vista istituzionale". Soprattutto perché "le amministrazioni locali devono fare ogni giorno i conti per garantire servizi ai cittadini a fronte di progressivi tagli dei trasferimenti statali e regionali. I sindaci sono abbandonati, lasciati da soli a gestire sempre nuove emergenze e adesso questo nuovo Olocausto", conclude Grasso.

Leggi anche