Elezioni: M5S, Cesa chieda scusa e leader centrodestra prendano distanza

politica
AdnKronos
Roma, 13 feb. (AdnKronos) - "Cesa che afferma di voler impiccare gli esponenti del MoVimento 5 Stelle chieda scusa e si vergogni. Le sue sono parole di una gravità inaudita. Cosa dicono i suoi alleati, i leader del centrodestra e gli altri partiti? Siamo arrivati, addirittura, a chi augura la morte agli avversari politici. Le parole dell'esponente di 'Noi con l'Italia' hanno passato il segno." E' quanto afferma in una nota il capogruppo M5S alla Camera Matteo Mantero."Inoltre - incalza il grillino - non accettiamo lezioni di morale da un candidato del centrodestra che, nel 1993, è stato arrestato, poi condannato nel 2001 a 3 anni e 3 mesi per corruzione, poiché ammise tangenti per centinaia di milioni di lire legate ad appalti Anas, e poi salvato dalla prescrizione".

Leggi anche

SIDDURA TÌROS