S'Iscuru
ALGHERO

Scippa borsetta ad anziana e fugge
Arrestato 45enne e restituiti i mille euro rubati alla signora

Cronaca
OLBIA. Nel pomeriggio di ieri ad Alghero, personale appartenente all’Ufficio di Polizia di Frontiera presso lo scalo aereo di Alghero-Fertilia, unitamente a quello del Commissariato P.S. e alla Polizia Locale di Alghero hanno tratto in arresto, per rapina aggravata, un 45enne con precedenti di polizia.
Intorno alle 16.20 circa, un operatore della Polaria di Fertilia, libero dal servizio, nel transitare con la propria autovettura lungo la via Don Minzoni, nei pressi dell’istituto di credito del Banco di Sardegna, notava una persona da lui conosciuta, per i precedenti di polizia, che indossava una felpa scura con cappuccio alzato ed uno zaino, che attraversava velocemente la carreggiata stringendo nella mano una borsetta di pelle con tracolla da donna, e contemporaneamente, vicino al predetto istituto, una anziana donna che gridava. Successivamente, a bordo della propria autovettura, lo ha inseguito sino alla strada chiusa di via Pais,a quel punto il fuggitivo, sentendosi braccato, nel tentativo di far perdere le proprie tracce, ha scavalcato un cancello di recinzione adiacente ad un terreno.

Il poliziotto uscito dalla macchina, dopo aver scavalcato anch’esso il cancello è riuscito a bloccare il malvivente, anche grazie al supporto fornito da due operatori della polizia locale, nel frattempo intervenuti sul posto. Subito dopo sono arrivati anche i rinforzi, una pattuglia delle volanti del Commissariato che provvedeva ad accompagnare l’arrestato in Commissariato per i successivi adempimenti. Dopo una attenta ricostruzione dei fatti, si è accertato che il malvivente aveva, poco prima sottratto con violenza, una borsetta ad una anziana signora davanti alla sede del Banco di Sardegna, che nella circostanza ha riportato lesioni successivamente giudicate guaribili in 10 giorni.

 Il malvivente è stato sottoposto a perquisizione personale, che consentiva di recuperare la borsetta dell’anziana signora, con all’interno la somma di circa mille Euro, nonché di rinvenire e sottoporre a sequestro un cacciavite ed un martello, lunghi rispettivamente 21 e 31 cm, occultati all’interno del proprio zaino. Terminati gli accertamenti di rito il 45enne è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Bancali a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del procedimento di convalida previsto per la giornata di lunedi 20.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione