S'Iscuru

Incendio in alto mare su nave a 50 miglia da Olbia, soccorsa da Guardia costiera e vigili del fuoco

Cronaca
OLBIA. Un incendio si è sviluppato durante la notte, all’interno del garage principale, a bordo della nave “Giuseppe Sa”, partita dal porto di Piombino e diretta ad Olbia, con 82 passeggeri e 31 membri di equipaggio. La segnalazione è pervenuta, intorno all'1.30, dallo stesso Comando di bordo alla Sala Operativa della Direzione Marittima di Olbia, quando la nave, nelle acque di giurisdizione della Capitaneria di porto di La Maddalena, si trovava a 50 miglia circa dall’imboccatura del porto di Olbia.

Immediatamente la Sala Operativa del 16 M.R.S.C., in costante contatto con la Centrale Operativa del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto, faceva scattare le operazioni di soccorso, disponendo l’invio in zona della motovedetta CP 306 della Capitaneria di porto di La Maddalena più vicina. E' stato subito allertato il rimorchiatore portuale “Mascalzone Scatenato”, che ha mollato gli ormeggi dirigendosi in zona. I traghetti “Moby Wonder” e “Moby Aki”, della stessa Compagnia di navigazione della nave “Giuseppe Sa”, si sono dirette anch’esse in zona per fornire assistenza.
Intanto il predetto Comando Generale ha proceduto ad allertare un mezzo aereo del Nucleo Elicotteri della Guardia Costiera di Sarzana ed un’altra motovedetta per il soccorso SAR d’altura dal porto di Civitavecchia unitamente a due unità specializzate del tipo “fire fighting” delle Autorità francesi.  

Nel frattempo, il Comando di bordo della nave “Giuseppe Sa” ha riferito di aver attivato l’impianto fisso CO2 di estinzione incendio a bordo e di aver provveduto alla chiusura delle paratie d’emergenza per evitare il diffondersi dell’incendio.
Nel corso delle operazioni di spegnimento dell’incendio a bordo i passeggeri, che non hanno mai corso alcun pericolo, sono stati costantemente informati dell’evolvere degli eventi e assistiti dal Comando di bordo, che ha dimostrato professionalità e preparazione nella gestione di simili emergenze.
Alle 3.15 la motovedetta CP 306 ha intercettato la nave “Giuseppe Sa” procedendo a scortarla fino all’ingresso del porto di Olbia.
Alle ore 6.20 la nave “Giuseppe Sa” è giunta in sicurezza agli ormeggi del Molo n. 8 del pontile Isola Bianca. Ad attenderla in porto vi erano i Vigili del Fuoco e personale specializzato del nucleo PSC della Capitaneria di Porto di Olbia unitamente ad un’autoambulanza del 118.

Dopo aver verificato, ad opera dei Vigili del Fuoco, la completa estinzione dell’incendio a bordo, è stato permesso ai passeggeri di sbarcare con i propri mezzi. Tali operazioni sono state effettuate sotto il controllo del Comando di bordo e dell’Autorità Marittima. Seguiranno gli ulteriori accertamenti, da parte del personale dell’Ente Tecnico e del servizio Sicurezza della Capitaneria di Porto di Olbia, finalizzati alla verifica dei requisiti di sicurezza previsti dalla normativa vigente in materia.
L’Autorità Marittima sta procedendo, ai sensi e per gli effetti del Codice della Navigazione, ad espletare le indagini volte ad accertare cause e circostanze dell’incendio.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica