Ad Alà dei Sardi ancora critica la situazione incendi

Cronaca
OLBIA. Ad Alà dei Sardi il fuoco viene ancora alimentato dal forte vento e non si riesce a spegnerlo. Sono due giorni consecutivi che le fiamme stanno bruciando centinaia di ettari di sugherete e macchia mediterrana. Sono attivi  circa ventiquattro mezzi del corpo forestale regionale, i volontari di Alà, Benetutti e i Vigili del fuoco. Sono quattro i fronti del fuoco e ieri sono state andate distrutte dalle fiamme alcune case nelle frazioni di Presu, Insainu e Iscala Petrosa. Seconde case di campagna per fortuna disabitate. Particolarmente preoccupante però la situazione in quanto l'asperità del territorio non consente agli operatori di lavorare al meglio per spegnere le fiamme. I mezzi aerei due canadair e diversi elicotteri si stanno rifornendo dal lago Coghinas per caricare l'acqua da gettare sul territorio interessato dalle fiamme.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche