San Teodoro, al via il Festival internazionale "Musica in Crescendo"

Cultura e Spettacolo
OLBIA. Questa sera alle 20.30, presso la Nuova Chiesa di San Teodoro in via dei Platani, concerto inaugurale del VI Festival Internazionale "Musica in Crescendo" - I percorsi dell'ispirazione -. Le associazioni Musiklab Academy, Arteo, con il contributo del Comune di San Teodoro e la collaborazione della Parrochia di San Teodoro Martire, presentano il Duo Alterno, proveniente da Torino, che si esibirà in un concerto dedicato alle Romanze di Francesco Paolo Tosti. Il tutto sarà accompagnato da proiezioni. L'ingresso è libero .

Gli eventi Note di Colore Summer Nights San Teodoro – VI festival Internazionale di Musica in Crescendo, sono realizzati dalle Associazioni Culturali di Musica e Arti dello Spettacolo MusikLab Academy e Arteo, sotto la Direzione Artistica del M° Maria Antonietta Di Nardo, con il contributo del Comune di San Teodoro e la collaborazione della Parrocchia di San Teodoro.
Il concerto del Duo Alterno è in collaborazione con L’associazione Amici del Conservatorio ADC – Orchestra Filarmonica della Sardegna.  Per info sui prossimi appuntamenti contattare la segreteria organizzativa al 348 82 77 321 o entrare nel sito  www.musiklab.it   sezione new e/o eventi.
DUE INFO SUL DUO ALTERNO:
Membri del gruppo
Tiziana Scandaletti, soprano
Riccardo Piacentini, compositore e pianista
 
Il Duo debutta nel febbraio 1997 al Festival of Italian Contemporary Music di Vancouver, dove i due musicisti sono invitati a tenere concerti e master-class alla Simon Fraser University, alla University of British Columbia e alla Vancouver Academy of Music. Da allora regolari le tournée all’estero: nel 1998, in Finlandia (Sibelius Akatemia di Helsinki), Uzbekistan (III e IV Festival di musica contemporanea di Tashkent, primi artisti italiani invitati) e Argentina (Centro Cultural San Martìn di Buenos Aires); nel 1999 ancora in Uzbekistan e nei quattro Paesi scandinavi (Festival Memorie Sonore di Stoccolma, Festival del Cinema Italiano di Oslo, Cable Factory di Helsinki); nel 2000 in USA (Ethical Society di Philadelphia, Levine School of Music di Washington, Rutgers State University); nel 2001 in Francia (Festival Musique Italienne du XXme siècle di Strasburgo, Festival Transphotographique di Lille, Centre Noroit di Arras), Kazakistan (Conservatorio di Stato di Almati), Gran Bretagna (Festival Roussel di Londra) e Sud-est asiatico (Gedung Kesenian Theater di Jakarta, Chongdong Theater e Joong Ang University di Seoul, Jubilee Hall di Singapore); nel 2002 in Belgio (Festival delle Fiandre), Norvegia, Cina (Conservatorio Centrale di Musica di Pechino) e Singapore; nel 2003 in Macedonia, USA (San Francisco e Los Angeles) e Canada (NUMUS Concerts at Wilfrid Laurier University di Waterloo-Toronto e UBC di Vancouver); nel 2004 in India (Indian International Centre di New Delhi, Madras Musical Association di Chennai, ITC Windsor Mannor di Bangalore), Indonesia (Erasmus Hall di Jakarta), Australia (Chapel off Chapel di Melbourne e University of New England di Armidale-Sydney) e Argentina (Auditorium San Paolo e Museo Fernandez Blanco di Buenos Aires); nel 2005 in Olanda, Belgio, Turchia (Gerere Theater di Istanbul), USA (Mannes College di New York e, nuovamente, Rutgers State University), Russia (St. Petersburg Composers’ Union – Primavera musicale); nel 2006 in Giappone (Toyota Municipal Museum of Art) e USA (Haverford College di Philadelphia); nel 2007 di nuovo in USA (Università di Stanford, Berkeley e Portland, Fine Arts Building di Chicago, Four Oaks Auditorium di Houston, Modern Works di New York e Ethical Society di Philadelphia), in Germania (Gasteig di Monaco), Giappone (Toyota Municipal Museum of Art e Kyoto University for Foreign Studies), Austria (Meranpalast di Graz e Justizpalast di Vienna per il Creatives Centrum), Cina (Xinghai Concert Hall di Canton, Liaoning Grand Theater di Shenyang, IIC di Pechino) e Mongolia (Teatro dell’Opera di Ulaan Baatar); nel 2008 in Germania (Unerhörte Musik al BKA Theater di Berlino, Castello di Wolfsburg, IIC di Monaco), Svezia (Ars Nova Malmö, Kulturveket Halmstad, IIC di Copenaghen), Stati Uniti (ensemble in residence per l’Albuquerque UNM Composers’ Symposium, Levine School of Music di Washington), Canada (SoundaXis Festival di Toronto), Serbia (ArtLink Festival di Belgrado), Australia (Sydney Conservatorium, Canberra Wesley Uniting Music Centre, Melbourne Federation Hall, Perth Modern School), Cina (Shenyang Conservatory); nel 2009 in Germania (Neue Musik Köln – Festival all’Italiana), Canada e Stati Uniti (Toronto Bata Shoe Museum e, nuovamente, Haverford College).

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione