S'Iscuru

Ladri in fuga su una Jaguar rubata da Porto Cervo a San Teodoro

Cronaca
OLBIA. La scorsa notte i Carabinieri del Reparto Territoriale di Olbia sono intervenuti a Porto Cervo a seguito di chiamate al 112 che avevano segnalato alcuni tentativi di furto. Diversi equipaggi si sono portati in zona per effettuare le ricerche degli autori che nel frattempo si erano allontanati perché disturbati dagli stessi inquilini. Successivamente, alcuni testimoni hanno dato alcune indicazioni sull'auto usata dai malviventi che è poi risultata essere una Jaguar XF 3000 rubata la notte precedente presso un'abitazione di Porto Raphael. I posti di controllo messi in atto nella zona hanno permesso di chiudere gli spazi di fuga ai due ladri, mentre le altre pattuglie hanno dato loro la caccia tra le vie di Porto Cervo.

Dopo quasi due ore, verso le 5 del mattino, i due, a bordo della Jaguar, hanno forzato il posto di controllo dalle parti di Liscia di Vacca ed è iniziato l'inseguimento verso Baia Sardinia. Grazie ai favori del buio, la fuga ha permesso loro di dileguarsi fino a quando sono ricaduti nella maglia predisposta dalla Centrale Operativa di Olbia ed è proseguito l'inseguimento in direzione di San Teodoro, dove, grazie anche all'ausilio della Polizia Stradale e di altre pattuglie dei Carabinieri, i due fuggitivi si sono sentiti nuovamente braccati, anche grazie all'elicottero del 10° Nucleo Carabinieri di Olbia che si è alzato in volo all'alba per contribuire alle ricerche, decidendo, così, di abbandonare l'auto a Porto San Paolo. Le ricerche proseguono per capire dove si siano rifugiati. Per fortuna i furti a Porto Cervo non sono andati a buon fine e l'auto rubata è stata recuperata in perfette condizioni e restituita al legittimo proprietario.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione