S'Iscuru

Il comune di Olbia acquista undici appartamenti da dare alle famiglie più bisognose

Cronaca
OLBIA. «Si tratta di uno dei primi atti che questa amministrazione ha fatto: avevamo a disposizione un milione e quattrocento mila euro regionali per poter andare incontro alle famiglie dei nostri concittadini e così abbiamo subito preso in mano la situazione per procedere alla pubblicazione del bando. È un’iniziativa importante che allo scopo prettamente sociale, aggiunge quello economico, dando un po’ di ossigeno all’azienda che si è aggiudicata il bando, in un momento così particolare per l’economia del nostro territorio».
È quanto dichiarato dal Vice-Sindaco ed Assessore all’Urbanistica Angelo Cocciu il giorno della firma da parte del Comune di Olbia del contratto di vendita con la società CMT Srl per l’acquisto di 11 appartamenti in Via Pozzo, una traversa di Viale Aldo Moro.

Gli appartamenti saranno assegnati dai servizi sociali a famiglie con reddito medio/basso attraverso una procedura per l’assegnazione a canone agevolato. Dopo l’assegnazione, sarà AREA ad occuparsi della gestione e manutenzione: il Comune non avrebbe potuto farsene carico ed ha pertanto deciso di ottimizzare la gestione individuando in AREA il soggetto più idoneo.

«È volontà di questa Amministrazione che iniziative come queste avvengano in modo “diffuso”, in modo da aiutare fattivamente le famiglie in stato di bisogno ed evitare di creare quartieri settoriali all’interno della città» conclude Cocciu.

Il finanziamento della Regione è relativo all’edilizia residenziale pubblica (ERP) e si riferisce ad alloggi acquistati dal Comune sul libero mercato.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche