Le stime dell'aeroporto di Olbia su partenze e arrivi nella settimana di ferragosto

Economia
OLBIA. La Geasar , società di gestione dell’Aeroporto di Olbia, per la settimana di ferragosto (dal 12 al 20 agosto) stima un flusso di circa 177.000 passeggeri tra arrivi e partenze, per un totale di 1.384 voli.
Durante la settimana di ferragosto l’Aeroporto di Olbia è collegato con 18 paesi da oltre 40 compagnie aeree, per un totale di 69 destinazioni. I passeggeri con origine/destinazione Italia rappresentano il 50% del totale, mentre per quanto riguarda gli stranieri, oltre che dai consolidati mercati della Germania, Svizzera, Francia e Inghilterra, si evidenziano consistenti incrementi di traffico dai seguenti mercati: Olanda +70%, Polonia +23% e Svezia +92%.

Dal primo gennaio ad oggi sono transitati presso l’Aeroporto di Olbia oltre 1.612.000 passeggeri, con incremento dell’11,6% (+167.000 passeggeri) rispetto allo stesso periodo del 2016. Da segnalare come nei primi 7 mesi del 2017 la componente di traffico internazionale abbia rappresentato oltre il 52% del totale, con una crescita rispetto allo scorso anno del 14,3%.
Silvio Pippobello, amministratore delegato di Geasar: "nel mese di agosto il numero di passeggeri sarà sostanzialmente allineato a quello dello scorso anno. Ciò potrebbe essere indice di una saturazione turistica del territorio. Va inoltre considerato che l'aeroporto a luglio ha superato la capacità massima delle proprie strutture (pista piazzali e terminal), rendendo impossibile soddisfare un'eventuale ulteriore crescita della domanda. L’ampliamento del terminal esistente e la riqualifica delle strutture di volo diventano quindi interventi prioritari per il territorio, considerate le importanti ricadute economiche e occupazionali che il traffico aggiuntivo dell’aeroporto di Olbia genera nel territorio.”

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche