S'Iscuru

Grande successo per i seminari Koshiki No Kata, si conclude il world judo championship a Olbia

Sport
OLBIA. Con i seminari di Koshiki No Kata (le antiche forme) e di Itsutsu No Kata (la forma dei cinque princìpi), tenuti dagli esperti di kata del Kodokan di Tokyo, Naoki Murata, Toshihiro Utsugi e Yoshihisa Doba, svoltisi domenica 8 e lunedì 9 ottobre al PalAltogusto, termina ufficialmente il World Judo Championships Kata and Veterans Olbia 2017. Anche questo appuntamento ha fatto registrare una massiccia adesione da parte degli atleti, con circa 200 judoka, 80 dei quali italiani.  Presenti anche diversi tecnici sardi per quello che rappresenta il primo seminario diretto dai maestri del prestigioso Kodokan di Tokyo nell’isola.

I partecipanti sono stati accolti dal presidente della commissione Kata dell’Ijf, il maestro decimo dan Franco Capelletti e dal presidente del Kodokan, Uemura Haruki. Un’occasione imperdibile, per gli atleti, di focalizzare aspetti ed eventuali errori commessi durante la competizione mondiale svoltasi sabato 7 ottobre e di approfondire ulteriormente la conoscenza della storica, culturale e tecnica dell’antica arte del judo. Al mondiale kata di Olbia 2017 hanno preso parte 184 atleti provenienti da 30 nazioni e 33 arbitri di 18 Paesi.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche