HALLOWEN

Sbarca a Olbia S'Iscuru: divertimento "da paura" per rilanciare il centro storico

Cultura e Spettacolo
OLBIA. Le vie del centro di Olbia si stanno trasformando, così come le attività commerciali del territorio. Scheletri, zucche, decori a tema e un nome "macabro" che appare un po' ovunque: "S'Iscuru". Un parco divertimenti a cielo aperto che per tre giorni, dal 28 al 31 ottobre, farà divertire migliaia di persone che si riverseranno in città per festeggiare Hallowen. E la giornata clou dell'evento sarò proprio il 31 con sfilate di figuranti dark  a tema, installazioni di personaggi di fumetti e film. Il cuore della manifestazione sarà piazza Mercato. Il tutto per far divertire i più piccoli e le famiglie. Ma anche gli adulti troveranno modo di divertirsi al calar del sole.
S’Iscuru è un evento nato dall'idea di Matteo Meregalli, di Rita Careddu e del team della All Me Connection in collaborazione con il Comune di Olbia. Sono decine le attività commerciali coinvolte per tentare di creare movimento anche fuori stagione

Il risultato di questa collaborazione sarà che anche svariati negozi avranno delle vetrine a tema e con i giusti decori allegorici contribuiranno fattivamente alla creazione del clima horror che si respirerà in città.
Per l’occasione sono stati pensati dei menu a tema in alcune gelaterie e ristoranti. "Nei giorni dell’evento siamo al completo – annuncia Giuseppe Spano, titolare del B&B Les Suites Magnolia – e questo non accadeva da anni, segno evidente che la creazione di manifestazioni anche nel periodo di spalla può dare un grande contributo al settore ricettivo".
L’obiettivo degli organizzatori di S’Iscuru è quello di coinvolgere il maggior numero possibile di commercianti: invito accettato, i negozianti stanno partecipando in maniera creativa ed entusiasta. Per stimolare la loro inventiva è stato creato un contest per la migliore vetrina, al quale si aggiunge il concorso per il miglior costume.

"Iniziativa davvero positiva, tra l’altro ideata in un periodo pessimo dal punto di vista degli affari – sottolinea Gianni Ponsanu, titolare del negozio L’ottico –. Non mi ricordo di altri eventi realizzati a cavallo tra ottobre e novembre quindi spero che S’Iscuru cresca e si rafforzi nel tempo. Gli organizzatori ci hanno resi partecipi da subito e siamo felici che questo sia successo. Penso che porterà tanta gente in città>. Andrea Stella, del negozio Fish & chips, commenta: <Siamo davvero contenti, anche noi allestiremo il negozio per contribuire alla riuscita di S’Iscuru. La nostra attività si trova in via Regina Elena, una zona non centralissima, ma siamo sicuri che in quei giorni potremo lavorare meglio". In questi giorni, lo scheletro Amleto, una delle mascotte dell’evento insieme alla mini zucca Mister Iscu, viene immortalato nei negozi del centro: le tantissime foto, strumento vincente di promozione, sono rintracciabili sul sito ufficiale della manifestazione e sulle pagine social.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione