Avvertito forte boato a Olbia, Golfo Aranci e buona parte della Gallura

Cronaca
OLBIA. Paura e apprensione in Gallura per un forte boato che ha preoccupato non poco le persone che in alcuni casi sono scese in strada. L'espisodio si è verificato intorno alle 13.40 e al momento non risultano movimenti tellurici sull'isola. Il centro nazionale dei terremoti ancora non ha aggiornato la propria pagina e solo tra qualche ora si potrebbe capire se si è trattato di qualche sisma di lieve entità.

Qualcuno ipotizza anche il passaggio di un caccia militare a bassa quota. Già qualche anno fa era successo con un boato e vibrazioni molto simili a quelle di un terremoto. Ad ogni modo nelle prossime ore si avranno maggiori informazioni al riguardo.

E nel frattempo viene fuori un'ordinanza della capitaneria di porto di La Maddalena che segnala il brillamento di alcuni ordigni ritrovati nel mare gallurese e programmati in questi giorni dal 19 al 26 ottobre 2017 dalle 9 alle 13, ad opera del nucleo Sdai della marina. Qualcuno ipotizza proprio lo scoppio di uno di questi ordigni. Ma tutto è ancora da accertare e non c'è nulla di ufficiale e comunque al momento non si registrano problemi di alcun tipo.

Al seguente link l'ordinanza della capitaneria di Porto di la Maddalena sull'avviso di brillamento di ordigni in mare.www.Olbianotiziedoc
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica