Olbia, 34enne olbiese nei guai per droga

Cronaca
OLBIA. Nel corso di un servizio finalizzato al contrasto al traffico di sostanze stupefacenti, i Baschi Verdi del Gruppo della Guardia di Finanza di Olbia, con il supporto della Squadra Cinofili antidroga, hanno arrestato un trentaquattrenne italiano residente ad Olbia, trovato in possesso di marijuana, già suddivisa in dosi, e di un bilancino di precisione.

I militari stavano pattugliando una zona in periferia quando hanno fermato l’autovettura con a bordo il giovane “già noto agli operanti per i numerosi precedenti penali a suo carico” in compagnia dei suoi familiari, il quale si accingeva a rientrare presso la propria abitazione sita proprio in quella zona.
Considerato il comportamento del controllato ed i precedenti a suo carico, è stato ritenuto necessario effettuare una perquisizione domiciliare con l’ausilio dei cani antidroga. L’operazione di servizio ha consentito il rinvenimento della sostanza stupefacente in giardino. Il giovane, infatti, aveva tentato di disfarsi della droga lanciandola dalla propria stanza ma i finanzieri avevano notato i movimenti del ragazzo ed hanno così ritrovato l’involucro nascosto tra la vegetazione anche grazie al fiuto di Ober, il pastore tedesco addestrato nella ricerca di droga.

A tal punto i militari hanno proceduto all’arresto dell’uomo che, in esito a quanto disposto dall’Autorità Giudiziaria di Tempio Pausania, è stato posto ai domiciliari in attesa del giudizio per direttissima. Continua l’attività del Corpo in questo particolare settore atteso che la lotta ai traffici illegali mira alla salvaguardia della vita umana.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione