Alessandria-Olbia, ecco tutti i precedenti

Cronaca
OLBIA. Nelle rispettive ultra centenarie storie, Alessandria e Olbia incrociano i propri destini in tempi relativamente decenti. Un po' quello grigio è un club di grande tradizione che ha battezzato il primo mezzo secolo di vita ben figurando tra Serie A e Serie B e un po' perché, quando nel decennio degli anni Settanta le due squadre si ritrovarono nella stessa categoria, disputarono la Serie C in due gironi diversi.

Così è stato sino a quando, dopo la riforma dei campionati, l'Alessandria scalò un ulteriore gradino verso il basso e l'Olbia ritrovò smalto ed energie per riprendersi il professionismo. Nella stagione di Serie C2 1983/84 il primo confronto al "Moccagatta" vide i piemontesi superare la squadra gallurese con un 1-0 maturato sul finire della prima frazione per effetto di un'autorete di Sarritzu. Nella stagione successiva, un'Alessandria che mancò la promozione nello spareggio perso con il Prato, si impose per 4-2 su un'Olbia (a fine anno retrocessa per via della classifica avulsa sfavorevole) mai doma: sotto di tre reti dopo un'ora di gioco, i bianchi reagirono mettendo a segno due gol in tre minuti con Belli e Accardi, prima che ogni sforzo di rimonta venisse reso vano dalla marcatura di Marescalco.

La pronta risalita dei bianchi ripropose il confronto nel campionato 1986/87. Se stavolta le parti si invertirono, con l'Olbia che chiuse il torneo con un più che egregio settimo posto e l'Alessandria con la retrocessione in Interregionale, in terra alessandrina lo spartito non cambiò e i grigi si imposero con un secco 2-0. Tuttavia l'orgoglioso riscatto bianco arrivò nei campionati 1988/89 e 1990/91, entrambi vinti dalla compagine piemontese. L'Olbia riuscì a imporre per due volte il pari a reti inviolate al fortissimo avversario e il secondo 0-0 andò a inscriversi nella formidabile serie di imbattibilità dei bianchi che, con Gianluca Berti tra i pali, non subirono reti per sette partite consecutive e chiusero la stagione con addirittura 25 pareggi su 34 partite disputate e appena 15 gol subiti (uno solo in più dei grigi, miglior difesa del torneo).  
Sul finire del primo decennio del nuovo millennio la sfida tornò ad accendersi materializzando nella gola e nella memoria biancolbiese un boccone che ancora oggi rilascia un retrogusto amaro. Se in campionato, all'ultima giornata, il 2-0 con cui l'Alessandria ebbe ragione dell'Olbia non destò particolari patemi, il doppio incrocio che si prospettò nelle semifinali playoff per la promozione in C1 rappresenta ancora oggi per il popolo bianco la classica lisca di pesce che si fa fatica a mandar giù. Forti dello (stretto) 1-0 conquistato al "Nespoli", i bianchi si videro battuti con lo stesso risultato nella gara di ritorno che, per migliore posizionamento in classifica, decretò l'avanzata del turno del'Orso e l'eliminazione dei galluresi.

Uno smacco che l'Olbia ha rischiato di riscattare lo scorso anno, quando le squadre si sono fronteggiate per l'ultima volta e finalmente in Serie C. I nostri, reduci da un filotto di sei sconfitte consecutive, incantarono il pubblico del "Moccagatta" con un primo tempo sontuoso. Ragatzu sbloccò la gara al 23' coronando una splendida combinazione con Kouko, ma l'Alessandria punì oltre misura un'Olbia sfortunata e fragile ribaltando il risultato in chiusura di frazione e vincendo la gara con un 2-1 che lasciò più di qualche rimpianto in casa olbiese.
Insomma, giovedì alle 14:30 al "Moccagatta" una sfida dal grande fascino. Per l'Olbia un doppio compito: superare un nuovo ostacolo nella splendida corsa che la vede al terzo posto dietro Livorno e Siena e riaggiornare le statistiche di una sfida storicamente nefasta. La caccia ai tre punti e al primo sacco di Alessandria è ufficialmente aperta.
I PRECEDENTI
Serie C2 1983/84 
Alessandria-Olbia 1-0 - 45' aut. Sarritzu
Serie C2 1984/85
Alessandria-Olbia 4-2 - 36', 48', 59' Marchetti, 64' Belli (O), 66' Accardi (O), 87' Marescalco
Serie C2 1986/87 
Alessandria-Olbia 2-0 - 17' Petricone, 87' Mocellin
Serie C2 1988/89
Alessandria-Olbia 0-0
Serie C2 1990/91
Alessandria-Olbia 0-0
Serie C2 2008/09
Alessandria-Olbia 2-0 - 23' Schettino, 62' Buglio
Serie C2 2008/09 Playoff
Alessandria-Olbia 1-0 - 52' Briano
Serie C 2016/17
Alessandria-Olbia 2-1
IL TABELLINO DELL'ULTIMO RISULTATO UTILE
Alessandria-Olbia 0-0 | 18 novembre 1990
ALESSANDRIA: Bianchet, Meoni, Accardi (59' Sereni), Roselli, Galparoli, Bencina, Fiori, Zanuttig, Mazzeo, Venturi, Mariani. All.: Giuseppe Sabadini
OLBIA: Berti, Tiberio, Leoncini, Scanu, Comiti, Gallu, Morbiducci (87' Mariani), Giannini, Lagrasta, Terrosu (71' Lai), Solinas. Sergio Bagatti
ARBITRO: Damiani di Brescia


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche