Villetta a Porto Rotondo sequestrata dalla Guardia di Finanza di Lecco

Cronaca
OLBIA. Villetta a Porto Rotondo sequestrata in queste ore dai baschi verdi della Guardia di Finanza di Lecco. A disporre il provvedimento il sostituto procuratore di Lecco Nicola Preteroti. L'abitazione fa capo ad un parente di un consulente aziendale lombardo di 57 anni che è stato raggiunto da un provvedimento cautelare.

Il 57enne infatti, avrebbe utilizzato il denaro proveniente da alcune
cooperative per ripulirlo in alcune società svizzere per poi riutilizzare i soldi proprio per l'acquisto della villetta a Porto Rotondo.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione