La città del Natale in Sardegna? Golfo Aranci presenta il suo calendario di eventi

Cultura e Spettacolo
OLBIA. Un ricco palinsesto di eventi culturali e animazioni, promosso dall'Amministrazione comunale e realizzato insieme a vari soggetti che operano sul territorio, andrà ad arricchire le attività dell’ormai conosciutissimo ed unico ufficio postale di Babbo Natale di Golfo Aranci.
«Si tratta - spiega con orgoglio il Sindaco Giuseppe Fasolino - di un’offerta variegata che spazia dall’intrattenimento, alla musica al food, e che si rivolge a tutti. Piazza “La Piccola” si trasformerà per l’occasione nel cuore pulsante del natale golfoarancino, oltre alla casa di Babbo Natale, la piazza si animerà con i suoni e i colori del luna park, con il mercatino dei mestieri e dei sapori, con le degustazioni di zuppa di pesce, maialetto e dolci e con gli spettacoli di tanti artisti sardi, dai Collage a Benito Urgu, da Giuseppe Masia al Gran Galà del 1 gennaio».
«Il cartello di iniziative in programma nel prossimo mese– ha dichiarato Fasolino – prosegue sulla linea che ci siamo dati in questi anni: organizzare un’offerta varia e di qualità anche nel periodo natalizio. Quello che vogliamo offrire va però oltre le classiche manifestazioni natalizie, ma punta ad affermare ancor più Golfo Aranci quale città del Natale. Dalla nascita a Golfo Aranci dell’unica succursale nel Mediterraneo dell’ufficio postale di Babbo Natale frutto del gemellaggio tra il nostro comune e quello di Drobak, i tempi sono maturi per articolare un progetto di grande evento che possa interessare sia gli adulti che i bambini e che si sviluppi lungo tutto il periodo delle festività.

«Golfo Aranci – prosegue Fasolino - è pronta a vivere le prossime festività natalizie e di fine anno con un programma di iniziative che spaziano dalla cultura alla solidarietà, al sano divertimento, in grado di coniugare l’aspetto turistico, la promozione del territorio con gli irrinunciabili momenti di socializzazione e di vicinanza, non trascurando però le possibili ricadute economiche legate agli appuntamenti in agenda. Le proposte hanno per questo voluto rappresentare un momento di coinvolgimento dell’intera cittadinanza: dalle scuole, alle associazioni, agli operatori economici, agli artigiani, ai ristoratori, una sinergia tra i valori legati al Natale e le opportunità che gli eventi danno a tutti di vivere un paese in festa».

«Tante le iniziative che animeranno il paese fino al giorno dell’Epifania, – afferma l’assessore al turismo Gianni Prontu – Piazza “La Piccola” sarà la piazza dedicata ai bambini e alle loro famiglie con una serie di classici e irrinunciabili appuntamenti, cui si affiancheranno spettacoli, allestimenti scenografici, progetti di solidarietà che costituiranno altrettanti momenti di aggregazione e divertimento». Sarà bello passeggiare e curiosare fra le bancarelle alla ricerca di qualche idea originale, godere degli spazi per i bambini, di quelli dedicata al cibo e alla musica».

«Il percorso natalizio – spiega Luigi Romano, delegato alla promozione del Territorio del Comune di Golfo Aranci - parte dalla Casa di Babbo Natale che anche quest’anno apre le porte per ospitare i bambini che vogliono recapitare direttamente la loro letterina al vecchietto più conosciuto al mondo e si articola tra musica, arte, intrattenimento e ricche proposte culinarie; una nutrita programmazione di iniziative che sapranno accontentare certamente i diversi gusti, l’invito è per tutti, a venire a Golfo aranci e scoprire giorno dopo giorno la magia del Natale. Il calendario si aprirà l’8 dicembre».

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione