ARCHEOLOGIA

Insediamento etrusco a Tavolara, la soprintendenza rivela il ritrovamento

OLBIA. Un'incredibile scoperta in Sardegna a Tavolara dove la Soprintendenza per le province di Sassari e Nuoro ha ritorvato un insediamento etrusco risalente al nono secolo a.C. La nuova frontiera archeologica è stata raggiunta grazie ad alcuni lavori di revisioni di alcuni ritrovamenti. L'area di riferimento -come comunicato dalla stessa soprintendenza- è collocata sull'isolotto di Tavolara proprio per tutelarsi dalla presenza delle popolazioni costiere.  Gli archeologi non escludono che vi siano altri insediamenti del genere in Gallura. Fu all'epoca Giuseppe Pisano a ritrovare i primi cocci di epoca etrusca e successivamente fu avviato lo scavo nel 2011 e nel 2013 sotto il coordinamento dagli archeologi Rubens D'Oriano e Paola Mancini. I lavori di scavo attuali invece sono stati coordinati dal soprintendente Francesco Di Gennaro affiancato proprio da D'Oriano.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS