Stasera alle 20.30 game 10 della Dinamo contro Murcia

OLBIA. Tutto pronto al PalaSerradimigni: i giganti biancoverdi si preparano ad affrontare l’Ucam Murcia nel match della 10° giornata della regular season della Basketball Champions League. Nel terzo e ultimo match consecutivo in casa disputato in 8 giorni Bamforth e compagni affrontano la squadra spagnola del gruppo A, avanti di un punto rispetto ai biancoverdi, in un match delicato in ottica del passaggio di turno nella competizione.

“Giochiamo contro una squadra che è in forma, una squadra profonda, con 10 giocatori perfettamente alternabili. Hanno assetti particolari specialmente sotto canestro, dove possono giocare con due lunghi veri di ruolo oppure aprire il campo con dei 4 tiratori. La cosa importante è la qualità che riescono a mettere sul perimetro, dove mi aspetto tanto da Hannah e Oleson _ha ammonito coach Pasquini nella consueta conferenza stampa prepartita_. Murcia è un’avversaria estremamente fisica, per alcune caratteristiche ricorda Trento e gioca una pallacanestro molto concreta e di sistema. Se vogliamo fare qualcosa di importante dobbiamo subito prendere il ritmo della partita con la difesa e sottrarre alle loro principali bocche da fuoco le giocate facili”.

Ucam Murcia. Ucam Murcia. Fondato nel 1985 con il nome di Agrupación Deportiva Juver, nel 1991 cambia denominazione e diventa C.B. Juver Murcia, dal nome dell'impresa murciana sponsor del club fino alla stagione 1992-93. La squadra inizia giocando in un campionato locale nella stagione 1985-1986 per poi acquistare i diritti del Logos di Madrid per militare nella Primera División B, dove permane per quattro anni. Nelle finali dei playoff della stagione 1989-1990 arriva la promozione in Liga ACB, dopo la vittoria sull'Obradoiro. Il club rimane nel massimo campionato per sei anni consecutivi. Nella stagione 1993-94 il nuovo cambio di nome in C.B. Murcia (senza alcuno sponsor), e dell’immagine corporativa, con il colore delle uniformi che diventa interamente rosso l’introduzione nello stemma della squadra dell'anagramma con lo scudo che è attualmente presente.  Nella stagione 1995-96 il club organizza la fase finale della Copa del Rey: il Murcia viene battuto in semifinale dal TDK Manresa, squadra che vincerà la finale e il trofeo contro il blasonato FC Barcelona. Nel 2002 arriva la prima posizione nella Liga LEB e la promozione nel massimo campionato. Per l'annata 2003-04 arriva un nuovo sponsor, la Polaris World, con l'obiettivo di stabilizzare il club nella prima divisione, anche se una stagione sfortunata porta di nuovo alla Liga LEB. Nella stagione 2005-06, nel ventesimo anniversario della fondazione della società, il club vince la Copa del Príncipe de Asturias e centra la promozione in Liga ACB. Il 9 maggio del 2009 il C.B. Murcia vince contro il CAI Zaragoza lo spareggio per non retrocedere nella Liga LEB Oro ma nella stagione successiva vive una nuova retrocessione per tornare nella massima serie nel 2010-2011 e rimanervi in pianta stabile con un progetto di crescita che ha portato il club ai quarti di finale dei playoff scudetto nella stagione 2015-2016 e alle Top 16 di Eurocup nella stagione 2016-2017.

Il club spagnolo quest’anno ha cambiato la guida tecnica: dopo 5 stagioni Oscar Quintana ha lasciato la panchina dell'Universidad Catolina de Murcia e al suo posto è arrivato il quarantunenne Ibon Navarro, reduce da due campionati all'ICL Manresa. Il mercato estivo è partito alla ricerca di un playmaker che potesse sostituire Facundo Campazzo, rientrato al Real Madrid dopo due anni di prestito a Murcia. La scelta è caduta su Clevin Hannah, già in Spagna nella stagione 2015-16 con la maglia di Bilbao. Statunitense di nascita ma di passaporto senegalese, arriva da una stagione travagliata tra Turchia e Lituania con le maglie di Demir IBB e Lietuvos Rytas. Tra le conferme il britannico Ovie Soko, visto a Brindisi nel finale di stagione 2015-16, Alberto Martin, Vitor Benite, Sadiel Rojas, la guarda Alex Urtasun, il centro Kevin Tumba e Marcos Delia. In estate sono arrivatele firme di Brad Oleson, guardia-ala statunitense con passaporto spagnolo, veterano della Liga ACB con ben 12 campionati consecutivi giocati in terra iberica, arriva a Murcia dopo aver disputato le ultime 4 stagioni e mezzo con la maglia del Barcellona; e dell’esterno Vitor Faverani, giocatore brasiliano naturalizzato spagnolo dal lungo curriculum, che ha vestito la maglia dei Boston Celtics insieme a quelle di Maccabi, Valencia e Barcellona.

Biglietteria. Sono ancora disponibili tagliandi per assistere al match: la biglietteria dello Store sarà aperta dalle 10-13 e dalle 17 fino all’inizio del match.

Promo nei Dinamo Store.  Tutti coloro che acquisteranno il biglietto per la sfida di oggi contro l’Ucam Murcia potranno usufruire di uno sconto di 3 euro sugli acquisti in tutti gli Store dell’isola. Il tagliando di sconto è tratteggiato sul biglietto e sarà necessario conservare il ticket per poterlo presentare nei punti vendita. Il buono è valido per una spesa di almeno 25 euro, non è cumulabile con altre promozioni e sarà possibile utilizzarlo fino al 30 aprile.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA MAÌA