Il consiglio comunale di Olbia dà il via libera al Piano della Technital alternativo al Mancini

OLBIA. E' stato presentato a Olbia il progetto alternativo al contestato "Piano Mancini", il progetto che nei piani del commissario governativo per l'emergenza idrogeologica, l'assessore regionale dei Lavori Pubblici Edoardo Balzarini, dovrebbe mettere in sicurezza la città di Olbia dal pericolo alluvione.
    Questo pomeriggio nell'aula consiliare di Poltu Quadu, gremita di cittadini, è stato lo stesso sindaco Settimo Nizzi ad introdurre l'illustrazione dei progetti alternativi alle vasche di laminazione proposti dalla ditta veneta Technital. "Abbiamo formalizzato la consegna dei lavori alle imprese che si sono aggiudicate lo studio alternativo e per dimostrare la nostra serietà e trasparenza domani porteremo tutte le carte in Procura a Tempio perché vengano analizzate - ha spiegato il primo cittadino di Olbia -. Per dimostrare la nostra serietà a chi vuole insinuare i dubbi fra l'opinione pubblica".
    Nizzi ha anche attaccato l'assessore Balzarini dicendo che avrebbe dovuto verificare scientificamente tutto e non parlare a caso. "Chi non vive la nostra città e vive lontano - ha concluso il sindaco - non può capire le nostre problematiche".
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA