EURONICS OLBIA

Test attitudinali e fisici per gli operatori del servizio di elisoccorso regionale

OLBIA. Sono 196 gli operatori (81 medici e 115 infermieri) che si stanno cimentando da giovedì, a Cala Gonone, con le prove attitudinali preliminari all'accesso al percorso di formazione per operatori sanitari del servizio di elisoccorso regionale.
Le attività - denominate "Giornate Alpine" - si svolgono in stretta collaborazione con gli operatori del Soccorso Alpino e servono a testare la resistenza fisica, la predisposizione allo sforzo, su terreno impervio, l'autocontrollo e l'attenzione generale.

"La verifica attitudinale - spiega il direttore generale dell'Areus, Giorgio Lenzotti, - porterà all'individuazione di un totale di 80 operatori (40 medici e 40 infermieri professionali) che , dopo un adeguato percorso formativo clinico assistenziale ed areonautico, opereranno nelle tre elibasi di Olbia (h24), Cagliari (h12) e Alghero (h12).
Nei primi tre giorni di prove - prosegue il dg - sono stati valutati 82 operatori (51 infermieri professionali e 31 medici) mentre non si sono presentati, benché convocati, 13 operatori (meno del 16%), a dimostrazione del grande interesse che l’iniziativa ha suscitato e della grande motivazione alla base della disponibilità degli operatori, che si sono sottoposti, volontariamente, ad una prova particolarmente difficile ed impegnativa".
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
EURONICS OLBIA
EURONICS OLBIA