Surf e amicizia oltre le barriere della disabilità

12/06/2017 - 8805 visualizzazioni
di Davide Mosca

Costretto a muoversi su una sedia a rotelle sulla terra ferma, ma libero di surfare le onde del mare della Sardegna come il suo amico fidato surfer, Ugo Palumbo. Francesco Giacometti, 47 anni, oggi ha realizzato il suo sogno. Quello di salire su una tavola e provare l'ebbrezza della planata sull'acqua. Quella sensazione descritta migliaia di volte davanti ad una birra al tramonto a Porto Pollo con gli amici surfisti che si riuniscono nel dopo surfata. E così come spesso accade Francesco ha approfittato della bella giornata ed è uscito in gommone con i suoi amici surfer Ugo e Michele De Muro che però oggi gli hanno fatto una sorpresa sepciale. Ugo ha, infatti, preparato un particolare imbrago legato alla sua tavola da sup per far salire Francesco in tutta sicurezza. Una volta sopra la tavola lo hanno trainato con il gommone facendolo planare e divertire per ore fino al tramonto. Mille risate, il cuore a mille e una storia di amicizia e di surf che ha cancellato qualsiasi barriera o limite. "Ci sono volute un po' di estro e di fantasia per realizzare il sogno del nostro amico Francesco -ha dichiarato Ugo Palumbo- ma alla fine ce l'abbiamo fatta ed è stata una bellissima emozione da condividere tutti insieme". "Troppo bello -ha dichiarato soddisfatto Francesco al rientro a terra-. E ora andiamo a prenderci un po' di birre", ha poi concluso il surfer al suo primo battesimo acquatico. E nei progetti ci sono altre avventure sulle onde. Perché ora Francesco non vuole più fermarsi.

I video del canale OlbiaNotizie