Conti pubblici: Rehn, da Italia sforzo maggiore per ridurre debito

Economia
(Red/Opr/Adnkronos)
AdnKronos
Bruxelles, 25 feb. (Adnkronos) - "Per iniziare a ridurre l'elevato debito pubblico italiano, in linea con la riduzione prevista dal Patto di Stabilità, dovremo vedere un aggiustamento strutturale maggiore". Lo afferma il commissario Ue agli Affari economici, Olli Rehn, presentando a Strasburgo le previsioni d'inverno della Commissione Ue. Sul fronte di un allungamento dei tempi per l'aggiustamento del rapporto deficit/Pil "non ho nessuna nuova notizia da dare all'Italia", ha aggiunto.

Leggi anche