Centrafrica: Unhcr, sicurezza a rischio per oltre 15mila civili

Esteri
(Red/Ct/Adnkronos)
AdnKronos
Roma, 25 feb. - (Adnkronos) - Nella Repubblica Centrafricana al momento oltre 15mila persone in 18 località del nordovest e del sudovest del Paese sono circondate e minacciate dall'attività di gruppi armati. È quanto risulta dall'attività di monitoraggio del Gruppo Protezione coordinato dall'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr). "Il rischio di essere attaccate, per queste persone - si legge in un comunicato - è molto alto e sono quantomai necessarie migliori misure di sicurezza. L'ondata di violenza ha colpito tutte le comunità del Paese, ma la maggior parte delle persone coinvolte è di religione musulmana e minacciata dai miliziani anti-Balaka. Particolarmente preoccupante è la situazione nel quartiere PK12 della capitale Bangui e nelle città di Boda, Bouar e Bossangoa".

Leggi anche