Immigrati: in centinaia soccorsi da navi Marina in canale Sicilia

Cronaca
(Red/Ct/Adnkronos)
AdnKronos
Roma, 25 feb. (Adnkronos) - Centinaia di migranti tratti in salvo: e' stata un'altra giornata di soccorsi di gommoni in mare per le navi della Marina militare italiana impegnata nell'operazione Mare Nostrum. Il primo intervento intorno alle 10.30, quando un elicottero EH101 appartenente a nave San Giusto ha individuato a sud-est di Lampedusa un barcone con a bordo circa 200 migranti. Il Comando Generale delle Capitanerie di Porto, constatata l'impossibilita' di intervenire da parte delle navi della Marina, ha allertato le autorita' di malta le cui unita' navali hanno poi soccorso il natante.Intorno alle 11.30, l'elicottero EH101 di nave San Giusto ha individuato, sempre a sud-est di Lampedusa, un gommone con a bordo un centinaio di migranti. Constatata l'assenza di dotazioni di sicurezza, la precaria galleggiabilita' e il sovraffollamento sul natante, nave San Giusto ha dichiarato la situazione di emergenza e portato in salvo 104 persone. Ancora nave San Giusto, con il concorso della motonave Franconia, dirottata dal Comando Generale delle Capitanerie di Porto, e' intervenuta in un'altra situazione d'emergenza, portando in salvo ulteriori 104 migranti.Alle 14, l'elicottero AB212 di nave Grecale, ha individuato un altro gommone: soccorsi dalla nave della Marina 94 migranti. Intorno alle 18, un terzo intervento per nave San Giusto, attualmente impegnata nelle operazioni di soccorso dei migranti, che si andranno ad aggiungere ai 302 gia' salvati.

Leggi anche

SIDDURA