Via Poma: la moglie di Busco, e' la fine di un incubo

Cronaca
(Red/Zn/Adnkronos)
AdnKronos
Roma, 26 feb. (Adnkronos) - "E' la fine di un incubo. Ora ricominciamo a vivere". Sono le parole della moglie di Raniero Busco, Roberta Milletari, dopo la sentenza della Cassazione che ha definitivamente assolto Busco dall'accusa dell'omicidio di Simonetta Cesaroni avvenuto in via Poma a Roma 24 anni fa. La famiglia di Busco ha espresso soddisfazione per la definitiva assoluzione parlando con l'avvocato Paolo Loria.

Leggi anche