Miniera allagata in Cina, 21 morti

esteri
AdnKronos
Pechino, 23 apr. (AdnKronos/Dpa) - E' di 21 morti il tragico bilancio dell'allagamento di una miniera di carbone a Datong nel nord della Cina. Erano 274 i minatori al lavoro quando la miniera Jiangjiawan si è allagata domenica, ma la maggior parte di loro sono riusciti a mettersi in salvo. All'appello mancavano 24 uomini, ma i soccorritori sono riusciti a salvarne solo tre.Più di 600 soccorritori hanno lavorato incessantemente da domenica, pompando 6.100 metri cubici d'acqua fuori dalla miniera, riferisce l'agenzia si Stato Xinhua. Secondo prime indagini, l'allagamento è stato provocato da sacche d'acqua che si erano accumulate in aree dismesse della miniera. Il Datong Coal Mine Group che gestisce la miniera allagata ha ordinato intanto la sospensione della produzione in altri pozzi per verificare la sicurezza. Nell'area vi sono molte piccole miniere, che sono state poi inglobate nel gruppo più grande. Questo tipo di operazioni è avvenuto in gran parte della Cina con l'obiettivo di migliorare gli standard di sicurezza nelle miniere, che rimangono però ancora molto bassi.

Leggi anche

Olbia Arena Elisa 27 agosto 2022