Immigrati: Casini, affondare barconi doveroso, si faccia, non si annunci

politica
AdnKronos
Milano, 23 apr. (AdnKronos) - "Affondare i barconi è una soluzione doverosa; ma affondare i barconi lo si deve fare, non lo si deve annunciare: annunciare di affondare i barconi è sbagliato, affondarli è giusto". Così Pierferdinando Casini, presidente della commissione Esteri al Senato, a margine di un vertice del Partito popolare europeo che è in corso a Milano, dedicato alle politiche sull'immigrazione. Ad "affondare i barconi" dovranno essere "gli Stati europei" ma ci dovrà essere "un imprimatur delle Nazioni Unite". Secondo Casini, "l'Europa deve muoversi e bisogna avere il pugno duro contro i trafficanti. Se continuiamo ad aspettare, avremo sempre più morti tra le migliaia di disperati che premono per venire nel nostro Paese e alimenteremo i traffici di queste sporche persone, forse anche con la nazionalità italiana ed europea, che alimentano questo traffico, che guadagnano sempre di più e che sono palesemente protette da gruppi terroristici". L'ex Presidente della Camera definisce "un errore" la guerra in Libia, "prima avevamo un terribile dittatore, oggi non abbiamo nemmeno uno Stato con cui fare accordi. Gli schiavisti di oggi esistono perché non c'è la possibilità di un accordo tra noi e una statualità libica".

Leggi anche

SIDDURA