Immigrati: Moretti (Pd), dai veneti grande solidarietà

cronaca
AdnKronos
padova, 23 apr. (AdnKronos) - "Questa proposta mi lascia abbastanza perplessa pero' il prefetto facendola avrà fatto le sue considerazioni. Io ricordo che la Regione il 10 luglio scorso in Conferenza Stato Regioni si era impegnata di fronte al ministero dell'Interno a predisporre le strutture necessarie per l'accoglienza aderendo quindi ad un piano specifico. In tutti questi mesi la Regione Veneto nonostante abbia preso fondi dalla Stato non ha fatto nulla ne' realizzato quanto si era impegnata a fare". L'ha detto la candidata alla presidenza della Regione Veneto del centrosinistra Alessandra Moretti, a margine di un incontro organizzato a Padova commentando la proposta del prefetto di Venezia di dare accoglienza ai profughi in case private. "Ora ci troviamo in una situazione di emergenza che sta ricadendo tutta sulle spalle dei sindaci - ha continuato - Questa vicenda viene strumentalizzata molto dai media e da una certa parte politica mentre parlando con i cittadini trovo nei veneti molto buon senso, parole di grande solidarietà e di coscienza civica: non ci dimentichiamo mai qual e' la nostra storia. Molti veneti partirono con la valigia di cartone in cerca di una speranza. Certo e' che la politica non può lasciare i sindaci da soli. Il messaggio che dobbiamo dare e' che tra i Comuni e lo Stato c'e' una Regione che non si e' assunta la responsabilità che aveva promesso".

Leggi anche

SIDDURA