Trapianti: dopo soli 100 minuti di vita è il più piccolo donatore in Gb

I reni del bebè hanno dato sollievo a un paziente

salute
AdnKronos
Roma, 23 apr. (AdnKronos Salute) - Dopo appena 100 minuti di vita, è diventato il più piccolo donatore di organi in Gran Bretagna. Nato con una malattia fatale, Teddy Houlston è vissuto poco più di 3 ore: i genitori sapevano che non sarebbe rimasto con loro a lungo e hanno deciso di donare i suoi organi per salvare altre vite. I suoi minuscoli reni sono ora nel corpo di un paziente che soffriva di insufficienza renale. Inizialmente i medici non pensavano che sarebbe stato possibile trapiantare organi del baby-donatore, ma i genitori di Teddy hanno insistito. E i camici bianchi hanno provato, l'hanno fatto "anche per loro", si legge sul 'Mirror'. Il ricevente "ha quattro reni adesso, i suoi e quelli di Teddy - racconta il chirurgo che ha trapiantato gli organi, Niaz Ahmad - Si potrebbe pensare che sono troppi per un solo organismo, ma il nostro corpo possiede un'incredibile capacità di adattarsi e fare spazio, se necessario, a nuovi organi. I genitori di Teddy sono, giustamente, molto orgogliosi di quello che il loro piccolino è riuscito a fare", salvando altre vite con la sua breve esistenza.

Leggi anche

SIDDURA