Papa Francesco: "Società che non offre opportunità a giovani non può dirsi giusta"

dati
AdnKronos
Napoli, 8 feb. (Labitalia) - "Al centro della questione lavorativa va sempre posta la persona con la sua dignità, per questo una società che non offra alle nuove generazioni sufficienti opportunità di lavoro dignitoso non può dirsi giusta". Lo scrive Papa Francesco, nel messaggio inviato ai vescovi del Mezzogiorno riuniti a Napoli, attraverso il segretario di Stato cardinale Pietro Paravin. Il messaggio di Papa Francesco è stato letto in apertura della prima giornata del convegno, che si concluderà domani. "Quando non si guadagna il pane si perde la dignità, questo è un dramma del nostro tempo", aggiunge Papa Francesco.La mancanza di opportunità di lavoro "è un dramma del nostro tempo, specialmente per i giovani i quali, senza lavoro, non hanno prospettive e possono diventare facile preda delle organizzazioni malavitose" scrive Papa Francesco."Il Santo Padre - prosegue il messaggio - auspica che le comunità ecclesiali, al fianco delle istituzioni, si adoperino con dedizione per cercare soluzioni adeguate alla piaga sempre più estesa della disoccupazione giovanile e del lavoro nero e al dramma dei tanti lavoratori sfruttati per avidità, a causa di una mentalità che guarda al denaro, ai benefici e ai profitti economici a scapito dell'uomo".

Leggi anche