Lavoro: Vedova (Cgil Veneto), assunta al nono mese gravidanza è caso unico (2)

economia
AdnKronos
(AdnKronos) - (Adnkronos) - "Sarebbe necessario quindi - spiega Federica Vedova - un approccio nuovo sul fronte della maternità delle lavoratrici, con una presa in carico collettiva, sociale del problema, cosicchè i problemi non dovessero essere risolti dalla singola azienda". "In questa direzione andava un articolo delle legge 53 del 2000 che prevedeva dei fondi per le aziende che presentavano progetti organizzativi a favore dei lavoratori genitori di bambini piccoli, come ad esempio: flessibilità, orari diversi, isole- lavoro dedicate. Una norma che da sette-otto anni a questa parte però non è più stata rifinanziata", sottolinea la sindacalista - Tra le azioni positive previste c'era anche la figura del 'maggiordomo aziendale' che su richiesta del singolo lavoratore sbrigava piccole commissioni, come la prenotazione degli esami medici e la coda alla posta per pagare un bollettino". "Ecco questa è la direzione verso cui bisogna andare, facilitare la possibilità delle donne di essere madri e continuare a lavorare", conclude la rappresentante della Cgil del Veneto.

Leggi anche

Progetto Giovani In Movimento