Scuola: al via in Veneto le giornate dello sport, pronti 600 mila studenti

cronaca
AdnKronos
Venezia, 15 feb. (AdnKronos) - Dal 2 al 4 marzo i 602mila studenti delle scuole del Veneto sperimenteranno per la prima volta “le Giornate dello sport” in classe. E’ la novità dell’anno scolastico in corso, che cambia anche il segno ai giorni di chiusura per fine carnevale: gli istituti scolastici del Veneto, di ogni ordine e grado, compresi i centri di formazione professionale e le scuole paritarie, sono stati invitati a proporre – al rientro dalle vacanze di Carnevale - attività sportive, lezioni teoriche e pratiche, incontri con i campioni. Sono 376 i progetti presentati alla Giunta regionale e all’Ufficio scolastico veneto da parte delle scuole: 111 riguardano gli sport invernali e le settimane bianche (con progetti che si prolungano nell’intera settimana abbracciando anche i giorni di vacanza di fine febbraio), 265 altre tipologie di sport. Di questi la Regione ne finanzia 298, 80 negli sport invernali e 218 per altri tipi di sport, con un impegno di spesa complessivo di 109 mila euro (utilizzati per le spese di trasporto). La provincia più ‘sportiva’ risulta essere Treviso, con 116.507 studenti coinvolti, 81 progetti finanziati (21.249 euro di contributo regionale). Segue Vicenza con 115 mila allievi e 21 mila euro di contributi. Ma molti progetti e iniziative sono stati organizzati autonomamente dalle scuole, spesso in collaborazione con associazioni locali, senza chiedere contributi regionali o la collaborazione del Coni veneto. Alcuni progetti anche in date diverse, nei giorni immediatamente successivi. Bisognerà aspettare marzo, quindi, per fare un bilancio definitivo di quante scuole hanno aderito e di cosa hanno fatto gli allievi.

Leggi anche