Casa: arriva Keesy, startup che gestisce check-in per home sharing (2)

economia
AdnKronos
(AdnKronos) - Grazie alla Keesy App, l’host può fornire ai suoi ospiti una guida completa dell’alloggio ancor prima della partenza. Scaricando l’applicazione, l'ospite può consultare una presentazione con foto e video della casa, con indicazioni su come usare gli oggetti a sua disposizione durante il soggiorno e molti altri preziosi consigli per vivere al meglio la città. Tramite la chat, potrà inoltre essere sempre in contatto in tempo reale con il proprio Host.Il proprietario scaricando l’app o registrandosi sul sito www.keesy.com può scegliere il Keesy Check giornaliero o l'abbonamento; prenota la data per il check-in (o il check-out) del proprio ospite. A questo punto, l'ospite riceve via sms/e-mail il codice unico e segreto per accedere al Keesy Point, dove troverà la chiave del proprio alloggio, insieme al link da cui scaricare l’app per gestire il servizio in completa autonomia. Tutta la burocrazia è automatizzata: il Guest può inviare prima del check-in il suo documento d’identità o scansionarlo direttamente al Keesy Point, sarà quindi il servizio Keesy a provvedere automaticamente all’invio in questura. Anche i pagamenti sono semplificati al massimo, perché la riscossione della tassa di soggiorno e degli altri servizi extra avviene digitalmente tramite Pos. Il primo Keesy Point ha aperto a Firenze, in Via Santa Caterina da Siena 1/F, accanto alla stazione di Santa Maria Novella, punto principale di arrivo e partenza per moltissimi turisti che scelgono di vistare il capoluogo fiorentino e i suoi dintorni. “Abbiamo deciso di partire da Firenze in fase di lancio perché è una delle città italiane più attive sul fronte dell’home sharing. A giugno apriremo a Roma, per poi arrivare nei mesi successivi anche a Milano e Venezia”, conclude Donnini.

Leggi anche