Pil: Loy, rallenta spesa famiglie, taglio cuneo fiscale

economia
AdnKronos
Roma, 22 mag. (AdnKronos) - "La buona notizia sui dati dell’andamento del Prodotto Interno Lordo (Pil) è che continua, anche se troppo lentamente, il trend di crescita. La cattiva notizia è che questa crescita è molto al di sotto della media europea e inoltre si registra un rallentamento della spesa delle famiglie. Sono dati, questi, che fotografano un Paese ancora convalescente dopo anni di lunga crisi". Ad affermarlo in una nota è il segretario confederale della Uil, Guglielmo Loy commentando il dato del pil.Se il nostro Paese vuole invertire questa tendenza, aggiunge il sindacalista, "si deve puntare su una crescita più sostanziosa sia degli investimenti pubblici sia del rilancio dei consumi interni. Auspichiamo, quindi, che a partire dalla prossima Legge di Bilancio si sfidino apertamente le spinte di un ritorno a politiche di austerità con una manovra espansiva che, con coraggio, scommetta veramente su crescita e investimenti abbandonando la strada dei bonus"."Radicale rivisitazione del Patto di Stabilità Europeo, lotta all’economia irregolare e al lavoro sommerso: queste le strade per recuperare le risorse per abbattere significativamente il cuneo fiscale per lavoratori e imprese", conclude Loy.

Leggi anche