Conti pubblici: Di Maio, non vogliamo mandarli fuori giri, debito giù con investimenti

economia
AdnKronos
Roma, 4 lug. (AdnKronos) - "Condivido pienamente il pensiero di Tira, perché è il pensiero di tutti quanti noi. Noi non siamo un Governo che vuole mandare fuori giri i conti pubblici, non vogliamo danneggiarli". Ad affermarlo, a margine dell'Assemblea di Ania, è il ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro, Luigi Di Maio."Siamo quelli - sottolinea- che dicono diminuiamo il debito pubblico facendo gli investimenti. Lo abbiamo sempre detto. E anche questo vedrete che si potrà fare in barba a tutti coloro che hanno governato per 7 anni e adesso ci vengono a fare la morale dicendo che siamo un governo pericoloso. A giudicare da come ci hanno lasciato il Paese quelli pericolosi sono stati loro".

Leggi anche