Manovra: Coldiretti, Italia in credito con Ue per 1 su 2 (2)

economia
AdnKronos
(AdnKronos) - Sul rapporto tra gli italiani e l’Europa pesa anche il fatto che – nota Coldiretti – che l’ultima relazione della Corte dei Conti ha evidenziato come l’Italia sia contributore netto del bilancio Ue con un disavanzo di 4,4 miliardi nel 2016, che diventano 37,7 miliardi di euro se si prende in esame il periodo 2010-2016. In sostanza l’Italia paga 15,7 miliardi l’anno ma ne riceve indietro solo il 72%. “Per questo è necessario che il nostro Paese si batta contro ulteriori tagli nel nuovo bilancio europeo a carico della Politica agricola comune (Pac) che aggraverebbe la condizione di pagatore netto del nostro paese”, denuncia il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo nel sottolineare l’esigenza di “riequilibrare invece la spesa facendo in modo che la Pac possa recuperare con forza anche il suo antico ruolo di sostegno ai redditi e all’occupazione agricola per salvaguardare un settore strategico per la sicurezza e la sovranità alimentare e per contribuire alla crescita dell’intera economia europea attraverso la filiera produttiva che esso alimenta". "Un’Europa oggi in cerca d’identità e messa sempre più in discussione all’interno degli stessi Stati Membri – conclude Moncalvo - dovrebbe guardare alla sua agricoltura come a una risorsa anche in termini di idee e soluzioni, poiché si tratta dell’unico settore che più e meglio di altri ha saputo realizzare in questi anni una reale integrazione”.

Leggi anche

SIDDURA