Alitalia: rush finale per offerta Fs, faro su mosse Delta/Adnkronos (2)

economia
AdnKronos
(AdnKronos) - Quello che sembrerebbe ormai assodato, in base a quello che è l'impegno di tutto il Governo, è che il cuore del progetto Alitalia-Fs, debba configurarsi come un'operazione di sistema intermodale con l'obiettivo prioritario di intercettare i traffici turistici internazionali, cogliendo così le opportunità che deriveranno dalla prospettata crescita dei flussi in Europa. Fermo restando, comunque, che rimane prioritariamente 'ferroviaria' la mission delle Fs spa che è quella di rilanciare il trasporto regionale e pendolare e di consolidare la leadership nell'alta velocità: questo rimane, infatti, l'impianto strategico del nuovo piano industriale al quale sta lavorando l'ad di Fs Gianfranco Battisti. Ma il 31 ottobre non è solo la deadline per la presentazione di un'offerta vincolante. Mercoledì prossimo scade anche l'attuale regime di cassa integrazione straordinaria e Alitalia e sindacati hanno avviato il confronto per una ulteriore proroga al 23 marzo prossimo. Il 19 ottobre c'è stato un primo incontro al ministero del Lavoro che ha sancito la distanza tra le parti sui numeri richiesti, complessivamente si parla di 1570 unità full time equivalent. Numeri eccessivi, secondo i sindacati. Per approfondire queste cifre, tra ieri e oggi, si sono svolti incontri tecnici in sede aziendale che, secondo i sindacati, non hanno prodotti i risultati sperati. Il nuovo appuntamento al ministero è fissato per lunedì prossimo.

Leggi anche

SIDDURA