Infortuni: Fp Cgil, tragedia umana nel torinese, basta morti

cronaca
AdnKronos
Roma, 7 feb. (AdnKronos) - "Una tragedia immane, che ci lascia sgomenti, generata da un incidente sul lavoro gravissimo. Due cantonieri della Città Metropolitana di Torino sono stati travolti e uccisi mentre erano a lavoro lungo un tratto di strada provinciale nel torinese". È quanto si legge in una nota della Funzione Pubblica Cgi Nazionale in merito all'incidente registrato oggi a Villareggia con due operai investiti e uccisi mentre stavano lavorando sulla Provinciale 595."Morti che ci lasciano senza parole - scrive la categoria dei lavoratori dei servizi pubblici della Cgil -. Vogliamo esprimere tutto il nostro cordoglio e la nostra vicinanza alla famiglia, ai cari e ai colleghi di questi due lavoratori. Morire di lavoro è inaccettabile. Aspetteremo il lavoro della Magistratura ma l'impegno per tutti deve essere quello di non abbassare mai la guardia sul tema della salute e della sicurezza".Per Fp Cgil, "c'è bisogno di un impegno straordinario, di tutte e tutti, per mettere un punto alla piaga dei morti sul lavoro, una vera e propria emergenza nazionale. È ora di dire basta: non si può, non si deve, morire di lavoro".

Leggi anche