Pil: Di Maio, 'non credo servirà manovra correttiva'

politica
AdnKronos
Roma, 8 feb. (AdnKronos) - "Non credo servirà una manovra correttiva". Lo dice il vicepremier e ministro Luigi Di Maio, rispondendo alle domande dei cronisti a Pescara. "In ogni caso - osserva - a livello europeo c'è una congiuntura economica sfavorevole" che ha portato a un declino "della produzione industriale di uno dei Paesi traino, la Germania. In un periodo di incertezza come questo, la miglior cosa che si possa fare, come governo, è mettere in sicurezza le fasce sociali più deboli", quelle "che più hanno subito la crisi, mettendo in sicurezza le persone che sono state maggiormente abbandonate e che, non a caso, hanno mandato all'opposizione Berlusconi e Renzi".

Leggi anche

SIDDURA MAÌA