Europee: Chalençon (Gilet), 'lista per cambiare Ue, no con Le Pen'

esteri
AdnKronos
Roma, 16 mar. (AdnKronos) - "Non vogliamo che la Francia esca dall'Europa. Vogliamo farla cambiare". Così all'AdnKronos Christophe Chalençon, uno dei leader dei gilet gialli ed ex portavoce della lista 'Ralliement d’initiative citoyenne' (Ric), che nei giorni scorsi ha annunciato che presenterà una propria lista alle elezioni Europee di maggio intitolata 'Evolution citoyenne' che si sta già strutturando sul tutto il territorio nazionale. "Il potere politico non risponde all'esigenze del popolo. Vogliamo continuare ad essere presenti sul terreno e nelle elezioni. La più belle sconfitta del presidente francese, Emmanuel Macron sarebbe uno schiaffo elettorale alle Europee", spiega ancora Chalençon che sottolinea di "non voler fare una lista con Le Rassemblement National de Marine Le Pen".La priorità della lista 'Evolution citoyenne' di cui Chalençon è il portavoce prevede "è quella di creare un'Europa delle nazioni. Abbiamo visto che l'Europa federale non funziona. E' stato un fallimento completo", sottolinea Chalençon. "Con l'Europa federale abbiamo perso tenore di vita, abbiamo perso il nostro tessuto industriale, la nostra ruralità. Quella di adesso è un Europa cannibale".

Leggi anche

SIDDURA MAÌA