Lavoro: Confagricoltura Verona, servono 1.200 braccianti per raccolta frutta 2020 (2)

economia
AdnKronos
(Adnkronos) - Nella lettera all’Ispettorato del lavoro le associazioni agricole hanno fatto presente anche come le quote 2019 assegnate a Verona, a più di sette mesi dalla presentazione, siano state rilasciate solo in piccola parte, mentre altre non hanno trovato accoglimento per carenza di “numeri”. Anche per questo il sistema di attribuzione deve essere rivisto e non assegnato a un invio informatizzato che tiene solo conto del fattore “tempo”, senza prendere in considerazione ad esempio il regolare svolgimento di contratti di lavoro gli anni precedenti.Quest’anno alla provincia di Verona il ministero dell’Interno ha assegnato, con il Decreto flussi, 300 quote per il lavoro stagionale e 200 per il lavoro stagionale pluriennale (cioè stagionali che tornano ogni anno a fare le raccolte) a fronte di un migliaio di domande. Un numero che si è rivelato insufficiente per coprire le necessità di braccianti nei campi della provincia di Verona per la raccolta degli ortaggi e soprattutto di fragole, ciliegie, frutti di bosco, pesche, albicocche, meloni, uva, mele, pere e kiwi.

Leggi anche