Alto Adige: Lollobrigida, 'provincia tappezzata da manifesti anti-italiani, siano rimossi'

politica
AdnKronos
Roma, 6 nov. (Adnkronos) - "In Alto Adige ennesima provocazione anti-italiana della destra secessionista filo-austriaca di Eva Klotz e Sven Knoll. Tutta la Provincia di Bolzano infatti è da giorni tappezzata di manifesti firmati ‘suedtiroler-freiheit’, nei quali campeggia la foto di un cadavere col cartellino all’alluce e la scritta ‘Il medico non conosceva il tedesco. Per capire i pazienti ed essere curati bene, i medici in Alto Adige devono sapere il tedesco'”. Lo dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida."Un oltraggio che prima di tutto chiediamo venga rimosso subito dall’intera Provincia, ma soprattutto pretendiamo le scuse immediate di Klotz e Knoll nei confronti dei tanti bravi medici italiani che ogni giorno lavorano con grande serietà e professionalità. Interrogheremo il governo al riguardo chiedendo precisi impegni volti a contrastare le sempre più frequenti discriminazioni verso la comunità altoatesina di lingua italiana, e a tutelare in modo adeguato la dignità e professionalità della categoria dei medici. Medici che oltre tutto, lo ricordiamo ai Südtiroler, quotidianamente curano in tutto il territorio nazionale migliaia e migliaia di stranieri che non conoscono l’italiano. Proprio come farebbe qualunque medico degno di questo nome”.

Leggi anche

Progetto Giovani In Movimento