Terme: Bonaccini, 'superare vecchi modelli, collocare settore tra sanità-welfare e turismo' (2)

economia
AdnKronos
(Adnkronos) - Il presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha poi ricordato i passi in avanti fatti grazie alla collaborazione tra la Conferenza delle Regioni e Federterme, soffermandosi su alcuni passaggi chiave dell’accordo Stato - Regioni del 17 ottobre: "è fondamentale aver previsto in questo accordo l’inserimento nei Livelli essenziali di assistenza delle cure termali. Ma occorre anche una revisione dell’elenco delle prestazioni termali da sottoporre alla Commissione Nazionale per l’aggiornamento dei Lea puntando sulle potenzialità del termalismo. Dobbiamo agire su criteri fondati su prevenzione, cura e riabilitazione, ma coniugabili con l’esigenza di governo attento della spesa sanitaria".Infine Bonaccini ha annunciato passi in avanti nella individuazione dei territori termali in condizioni di crisi economico-industriale: "come sapete la Legge di Bilancio 2019 autorizza l’Inail a valutare investimenti immobiliari nel settore termale. La prima notizia è che queste tre aree sono state individuate sulla base di precisi indicatori. La seconda è che saranno individuate altre tre terne di località (Nord, Centro, Sud) da sottoporre all’Inail per ciascuno dei tre anni 2019, 2020, 2021".

Leggi anche

SIDDURA