Rifiuti: Cappello (M5S), 'Non abbiamo fatto alcun accordo con Miccichè, basta falsità'

cronaca
AdnKronos
Palermo, 7 nov. (Adnkronos) - "Io non ho fatto alcun accordo con Miccichè, vorrei che fosse chiaro. Miccichè la deve smettere di continuare a dirlo. Basta con queste falsità. Non abbiamo fatto un accordo né sui cinque articoli né sull'uso del voto segreto della riforma sui rifiuti". Lo ha detto all'Adnkronos Francesco Cappello, deputato regionale del M5S in Sicilia, commentando le parole del Presidente dell'Ars Gianfranco Miccichè sulla bocciatura della riforma sui rifiuti. "lo invito Miccichè a smetterla con la tecnica del fraintendimento - dice ancora Cappello - e del capro espiatorio per coprire i franchi tiratori che hanno affossato veramente questa legge, cioè la stessa maggioranza. Noi facciamo opposizione leale". E spiega: "Noi abbiamo presentato una proposta che inverte l'ordine di priorità quando si chiede il voto segreto, se vogliono basta riunire la commissione regolamento e abbiamo fatto la norma". "E' surreale tutto questo, noi abbiamo chiesto che il testo tornasse in commissione perché è la sede istituzionale adeguata" e "il M5S voleva dare il proprio il contribuito". "Mi chiedo cosa vogliano dalle opposizioni - dice ancora Cappello - questa non è la pagina più buia dell'Ars come dice l'assessore Cordaro, ma il copione che si vede da mesi, dove il governo va sotto per la maggioranza. Se ne facciano una ragione, continuino a perseverare con gli stessi errori che li hanno portati a n nulla di fatto fino ad oggi".

Leggi anche