G8: continua in Francia mobilitazione su caso Vecchi, scrittore Vuillard 'liberarlo'/Adnkronos (4)

cronaca
AdnKronos
(Adnkronos) - Vuillard ribadisce inoltre che l’attuale capo della Polizia, Franco Gabrielli, nel 2017 "ha riconosciuto che al G8 di Genova c’è stata tortura" nella caserma di Bolzaneto. "E quindi, se si parla di tortura, si dovrebbero riconsiderare anche i fatti che sono di 18 anni fa". In palio, secondo lo scrittore, "è il tema della democrazia e delle libertà".Il 24 ottobre scorso nel corso dell'udienza, ha ricordato ieri Vuillard durante la conferenza stampa a Parigi, "Vecchi ha dichiarato, rivolgendosi alla Corte, che 'c'è una politica di 'caccia all'uomo' e di vendetta da parte dell'Italia. Non mi considero come un prigioniero politico ma la decisione che prenderete sarà una decisione politica'". Per Vuillard "Vecchi non è un criminale. E' un manifestante. E poco importa che sia o meno un'attivista, poco importa che sia o no un ribelle". Per lo scrittore una cosa è certa. "Non è un criminale e condannare a 12 anni di carcere qualcuno che non ha commesso alcun crimine può solo avere lo scopo di far paura, di terrorizzare". Per Vuillard, "in un momento in cui le libertà pubbliche subiscono delle violazioni sempre più forti, più preoccupanti, ci dobbiamo chiedere in quale mondo vogliamo vivere? Se non facciamo nulla per impedire che un uomo sia consegnato all'Italia per questi futili motivi, allora un giorno, bisognerà, forse, rammaricarsi e bere di nascosto la nostra vergogna".

Leggi anche