Mafia: processo trattativa, legali Ciancimino 'non doversi procedere per avvenuta prescrizione'

cronaca
AdnKronos
Palermo, 16 gen. (Adnkronos) - La sentenza di non doversi procedere "per avvenuta prescrizione prima della sentenza di prima grado" verrà chiesta nella prossima udienza del processo d'appello sulla trattativa Stato-mafia dai legali di Massimo Ciancimino. Gli avvocati Roberto D'Agostino e Claudia La Barbera lo hanno preannunciato oggi alla fine dell'udienza. Alla ripresa del processo, il prossimo 10 febbraio, i legali formalizzeranno la richiesta. di "sentenza di non doversi procedere per avvenuta prescrizione prima della sentenza di primo grado". Sempre nella prossima udienza la Corte di assise d'appello presieduta da Angelo Pellino, giudice a latere Vittorio Anania, scioglierà le riserve sulle richiesta avanzate oggi dalla procura generale e dalle difese.

Leggi anche