Coronavirus: Investindustrial dona 6,5 mln a ospedali in Italia ed Europa

cronaca
AdnKronos
Milano, 19 mar. (Adnkronos) - Investindustrial e le sue società partecipate stanno donando oltre 6,5 milioni di euro a diversi ospedali in Europa coinvolti dall'emergenza coronavirus. In Italia, in particolare, le strutture ospedaliere destinatarie delle donazioni del fondo presieduto da Andrea Bonomi sono l’Asst Fatebenefratelli Sacco, il San Raffele e l’Humanitas di Milano, l’Inmi Lazzaro Spallanzani e l’Irccs Policlinico Universitario Fondazione Agostino Gemelli di Roma, l’ospedale Sant’Anna di Como, la Fondazione Poliambulanza di Brescia, la Fondazione Comunità Bresciana, l’ospedale San Gerardo di Monza, l’ospedale di Vicenza e le strutture ospedaliere di Seriate e Alzano Lombardo. Le somme finora raccolte sono state rese disponibili per sostenere i reparti maggiormente esposti all’emergenza sanitaria e la raccolta di fondi proseguirà anche nelle prossime settimane. "Ringraziamo di cuore tutti coloro che hanno contribuito a questo importante risultato, ma soprattutto gli operatori della sanità e i medici che lavorano con instancabile impegno sottoposti a un'enorme pressione in questa situazione di straordinaria emergenza", si spiega dalla società.

Leggi anche