Coronavirus: Centinaio, 'Gori non accusi e ripensi a sue irresponsabilità'

politica
AdnKronos
Roma, 25 mar. (Adnkronos) - "Anziché ascoltare e raccogliere il grido di dolore dei medici bergamaschi e di tutta la Lombardia, concreto esempio di coraggio e dedizione nella lotta al coronavirus, Gori preferisce accusare ed offendere indiscriminatamente la nostra sanità. Lui che non ne ha azzeccata una dall'inizio dell'emergenza, proponendo biglietti dei bus pubblici scontati per fare shopping o la riapertura dei musei cittadini, stia ccanto alla comunità medica lombarda, ascolti, proponga, disponga: lo faccia, però, dai suoi uffici perché i ristoranti, anche quelli cinesi, sono chiusi per decreto". Così il senatore della Lega, Gian Marco Centinaio.

Leggi anche

SIDDURA MAÌA