Coronavirus: pugno di ferro sindaco Palermo, 'chiuso mercato ortofrutticolo'

cronaca
AdnKronos
Palermo, 25 mar. (Adnkronos) - Chiude a Palermo il mercato ortofrutticolo. Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, adotta il pugno di ferro dopo la scelta dei concessionari di rifiutare l'ultima proposta organizzativa del lavoro al mercato. "Dopo giorni intensi – dice il primo cittadino - nei quali tutti, dal Comune alla Prefettura e alle forze dell'ordine, hanno studiato le possibili soluzioni per riaprire senza rischi di assembramenti e di contagi il mercato ortofrutticolo in modo da garantire anche il corretto approvvigionamento alimentare alla città e lo svolgimento di un'importante attività economica, prendiamo atto dell'intransigenza di alcuni che pretendono di mortificare i diritti della collettività". "Il mercato ortofrutticolo - prosegue Orlando – resterà, quindi, chiuso fino a quando i concessionari non accetteranno a questo punto tutte, e senza alcuna ulteriore discussione, le condizioni non modificabili decise da tutte le autorità competenti per garantire il rispetto delle regole".

Leggi anche

SIDDURA TÌROS